Metempsicosi

In molte religioni e teorie filosofiche è il fenomeno della trasmigrazione dell'anima che, dopo la morte del corpo, si reincarna in altri organismi umani, animali, vegetali o minerali fino alla definitiva liberazione dalla materia.

(Sabatini Coletti, Dizionario della Lingua Italiana)

Nell’era dei media visivi, nella quale siamo diventati tutti “esperti internauti”, si rischia di perdere il contatto con il vissuto a favore di una realtà virtuale dominata dalla bulimia consumistica e dall’apparenza. All’interno di questa realtà codificata e preconfezionata, l’individuo si muove in spazi di limitata libertà, gradualmente assorbito e condizionato da una “civiltà” che lo plasma a sua immagine (o almeno ci prova). Lo “spirito libero” dell’uomo, che nasce con grandi potenzialità spesso inespresse, riuscirà ad affrancarsi dall’influenza di questa “civiltà” senza trasformarsi in qualcos’altro?

"Hai mai fatto un sogno tanto realistico da sembrarti vero? E se da un sogno così non dovessi più svegliarti, come potresti distinguere il mondo dei sogni dalla realtà?…Come definire la realtà? Ciò che tu senti, vedi, degusti o respiri non sono che impulsi elettrici interpretati dal tuo cervello… " (Morpheus in Matrix, 1999)



Ulteriore caricamento...